Block Notes Genitori
ATTENZIONE!!! DA LEGGERE PRIMA DI EFFETTUARE LA REGISTRAZIONE!

Benvenuto/a sul forum "Block Notes Genitori".

Se sei intenzionato ad inscriverti al forum, Ti invitiamo, una volta effettuata l'iscrizione, a presentarsi nel forum CONOSCIAMOCI e nella sezione "Presentati", parlandoci un pò di te, tanto per rompere il ghiaccio.

L'accesso ad alcuni forum al momento dell'iscrizione, è bloccato, questo perchè molti utenti si iscrivono solo per leggere o per gioco, pertanto se mostrerai un sincero interesse a frequentare il forum, alcune sezioni (ad eccezione delle sezioni protette dove dovrai chiedere l'attivazione allo staff), saranno accessibili solo dopo aver scritto almeno 5 post.

Se invece, passati 7 giorni dal momento della tua iscrizione, ancora non ti sarai collegato al forum, la tua iscrizione verrà cancellata.

Ti aspettiamo!

Arcodamore di Andrea de Carlo

Andare in basso

Arcodamore di Andrea de Carlo Empty Arcodamore di Andrea de Carlo

Messaggio Da gramigna il Ven 19 Set 2008 - 8:04

Questo libro mi ha colpito molto, soprattutto il personaggio femminile che si chiama proprio come me ed è un po' skizzata come me! :sniff:
Mi piace questo concetto (tra l'altro avevo scritto una cosa simile nel romanzo che ho nel cassetto!). Eccone un pezzetto, un po' ritagliato! E' un dialogo tra i due, hanno una storia molto passionale e assurda.

"Non credo che ci siano leggi nei sentimenti [...] Ma è una specie di arco, no? Può essere tondo o lungo o basso o stretto e alto come una porta, e magari prima ancora che tu incontri qualcuno hai già dentro di te l'inizio di una curva e lo senti e non capisci cosa sia. Poi ci sei sopra e fino a un certo punto ti sembra di salire e salire soltanto, e ti fermi e sei in alto e ti sembra che possa durare così per sempre e non ti rendi conto che stai già cominciando a scendere verso terra di nuovo [...]"
"A che punto siamo del nostro arco secondo te?"
"Molto in alto, credo [...] ma dove vorresti arrivare? Non ti basta così?"
"Sì che mi basta, però se siamo al punto più alto vuol dire che da qui possiamo solo scendere, e non ne ho voglia. Non ho voglia di nessun arco del cavolo. Voglio una linea diagonale che sale soltanto, o almeno una linea che continua dritta all'infinito."


Dopo lui pensa che forse, prima che sfiorisca, sarebbe meglio saltare giù dall'arco, tagliare di netto appena in tempo, per poter ricordare solo quella punta così alta e non vederla scendere. Infatti poi litigano...
Mai avuti pensieri simili??? Io si, tantissime volte...
gramigna
gramigna
Nonna Belarda/Nonno Geppo
Nonna Belarda/Nonno Geppo

Femmina
Capricorno Numero di messaggi : 1604
14.01.77
Età : 42
Località : Pisa
Occupazione/Hobby : scrivo
"Chi sei" in poche parole : sono una mamma affettuosa, una donna complicata
Data d'iscrizione : 09.01.08

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum