Block Notes Genitori
ATTENZIONE!!! DA LEGGERE PRIMA DI EFFETTUARE LA REGISTRAZIONE!

Benvenuto/a sul forum "Block Notes Genitori".

Se sei intenzionato ad inscriverti al forum, Ti invitiamo, una volta effettuata l'iscrizione, a presentarsi nel forum CONOSCIAMOCI e nella sezione "Presentati", parlandoci un pò di te, tanto per rompere il ghiaccio.

L'accesso ad alcuni forum al momento dell'iscrizione, è bloccato, questo perchè molti utenti si iscrivono solo per leggere o per gioco, pertanto se mostrerai un sincero interesse a frequentare il forum, alcune sezioni (ad eccezione delle sezioni protette dove dovrai chiedere l'attivazione allo staff), saranno accessibili solo dopo aver scritto almeno 5 post.

Se invece, passati 7 giorni dal momento della tua iscrizione, ancora non ti sarai collegato al forum, la tua iscrizione verrà cancellata.

Ti aspettiamo!

anoressia

Andare in basso

anoressia Empty anoressia

Messaggio Da marinella il Ven 13 Mar 2009 - 10:38

(
Lapresse)
ROMA - E’ un rifiuto che non ammette repliche. Un «no» che annienta ogni speranza. Genera disperazione. Impotenza. Chi vive accanto a un’anoressica lo sa: se non è lei a decidere di aprire spiragli, è impossibile smontare i muri che circondano il suo autoisolamento. Si possono soltanto abbattere, a martellate. Lo sanno bene anche gli psichiatri che tentano di curarle, le anoressiche: impossibile intervenire su una paziente quando lei si rifiuta. Ma è inammissibile lasciarla morire. Ecco perché gli psichiatri della Sisdca (Società italiana per lo studio dei disturbi alimentari) in un convegno hanno chiesto aiuto al governo una modifica legislativa del Trattamento sanitario obbligatorio (Tso), adesso applicato ai pazienti psichiatrici soltanto in reparti psichiatrici.

MODIFICA ALLA LEGGE 180 - E Francesca Martini, sottosegretario alla Salute, ha detto sì. Spiegando: «Interverremo con una modifica alla legge 180 così da poter attuare un Tso dedicato a chi soffre di questa malattia. Un’anoressica ha bisogno di luoghi specifici per cure specifiche e non di dipartimenti psichiatrici


è spaventoso negarsi la vita in questo modo.morire di inedia....è condannarsi a una morte lenta,terribile che offusca la ragione !
marinella
marinella
Nonna Belarda/Nonno Geppo
Nonna Belarda/Nonno Geppo

Femmina
Numero di messaggi : 3049
Località : massarosa lucca
Occupazione/Hobby : ciò che vorrei e ciò che posso
"Chi sei" in poche parole : La tragedia della vecchiaia non consiste nel fatto di esser vecchi, ma nel fatto di sentirsi ancora giovani. (O.Wilde)
Data d'iscrizione : 05.05.08

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum