Block Notes Genitori
ATTENZIONE!!! DA LEGGERE PRIMA DI EFFETTUARE LA REGISTRAZIONE!

Benvenuto/a sul forum "Block Notes Genitori".

Se sei intenzionato ad inscriverti al forum, Ti invitiamo, una volta effettuata l'iscrizione, a presentarsi nel forum CONOSCIAMOCI e nella sezione "Presentati", parlandoci un pò di te, tanto per rompere il ghiaccio.

L'accesso ad alcuni forum al momento dell'iscrizione, è bloccato, questo perchè molti utenti si iscrivono solo per leggere o per gioco, pertanto se mostrerai un sincero interesse a frequentare il forum, alcune sezioni (ad eccezione delle sezioni protette dove dovrai chiedere l'attivazione allo staff), saranno accessibili solo dopo aver scritto almeno 5 post.

Se invece, passati 7 giorni dal momento della tua iscrizione, ancora non ti sarai collegato al forum, la tua iscrizione verrà cancellata.

Ti aspettiamo!
Block Notes Genitori
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Tradire in che senso?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da prettygirl il Mer 20 Gen 2010 - 7:59

X Silver, volevo dire che sono d'accordo con te ... nel senso che perché tradire con la carne é piu' repressivo, in gnere non si é perdonati, cioe' si é puniti ... dal coniuge e dalla società ! Ma scusate a volte mi imbroglio e mi spiego male in italiano !
prettygirl
prettygirl
Adulto/Adulta
Adulto/Adulta

Femmina
Acquario Numero di messaggi : 1316
13.02.73
Età : 47
Località : Monaco
Occupazione/Hobby : lettura
"Chi sei" in poche parole : sincera
Data d'iscrizione : 27.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da ninfa il Mer 20 Gen 2010 - 8:36

il mio pensiero? il tradimento fisico fa male ma ci si riesce a passare più sopra che dietro a un tradimento mentale. Uno o una (non parliamo sempre al maschile, le donne non sono stinchi di santo per eccellenza e una statistica recente ha dimostrato che tradiscono più le donne degli uomini, semplicemente le donne sono più furbe) può anche sbagliare ed avere una scappatella. Se va avanti nel tempo non è più tale e allora bisogna capire cosa c'è oltre. E questo è più grave. Continuo a sostenere, e lo farò in eterno, che non ci sono prontuari dove le risposte sono solo si o no, esiste il ni.
C'è chi scopre, perdona (o fa finta di perdonare) e va avanti
c'è chi scopre, non perdona e se ne va
c'è chi scopre, non perdona e infierisce
c'è chi non scopre, continua a vivere la sua vita credendosi unico/a e non succede niente
c'è chi scopre, perdona o non perdona e vanno avanti perchè DEVONO e non venitemi a raccontare che non è possibile perchè la vita è fatta di colori, non di bianco e nero in senso categorico.
Nessuno dice che non si ha il diritto di arrabbiarsi, di essere delusi, di tutto quello che volete. Una volta superata questa prima fase che si fa? O si prende la valigia, o si mette alla porta il traditore o si parla.
Ok, step successivo. Si parla. Quali ragioni può tirar fuori chi tradisce? O si è cronici o si è frustrati o non si trova in casa quello che si vuole.
E quanti sono SINCERAMENTE disposti a perdonare? A far finta di niente. A resettare il proprio cervello? E allora si FA FINTA di perdonare e si passa il resto della vita o a rendere pan per focaccia o a infierire in eterno. Cos'è più diabolico? Siamo esseri umani e il perdono sincero, secondo me, è solo del Padre Eterno.
E se si parla e non si raggiunge un ragionamento valido per entrambi? Si va via. E se non si può? chi lo dice che non si può? chi lo dice che "non si può non può esistere?"?
Continuo a trovare un sacco di se nei miei ragionamenti e allora mi domando perchè? sono fatta male o la realtà è così?
quando sono stata tradita ci sono stata male. Sono riuscita a superare la parte fisica. Poi ho scoperto che è subentrato un sentimento. Che faccio? lo accoppo? ci ho provato a rimettere insieme i pezzi. ci stavo rimettendo la salute. A che pro? E allora vuoi andare? vai. io e il mio ex abbiamo potuto e voluto farlo. I miei genitori prima non hanno voluto e poi non hanno potuto. Quindi?
E i se aumentano.
Scusate la lungaggine nel ragionamento ma si potrebbe andare avanti all'infinito perchè non si possono trovare risposte certe


Tradire in che senso? - Pagina 2 Elenaplutoca7 Vorrei che il mio viaggio di gran vagabondo finisse con te (F.Simone)

Tradire in che senso? - Pagina 2 Fiore10
ninfa
ninfa
Admin
Admin

Femmina
Vergine Numero di messaggi : 9658
17.09.67
Età : 52
Località : Sesto Calende (VA)
Occupazione/Hobby : disoccupata/punto croce, volontariato, viaggi
"Chi sei" in poche parole : sereno variabile
Data d'iscrizione : 07.01.08

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da Silvietta78 il Mer 20 Gen 2010 - 8:58

Astrolabio_61 ha scritto:Se verreste a conoscenza di una coppia in cui entrambi hanno delle scappatelle (solo sesso) ignari l' uno dell' altra, e quando li vedete insieme sembrano una coppia felice, quale sarebbe il vostro giudizio?

DI UNA APPARENTE FELICITà,DI UNA FELICITà EFFIMERA,SENZA SENSO DI ESISTERE!!!!NON HA SENSO ESSERE FELICI PER FINTA!!!O PER QUELLO CHE PENSANO GLI ALTRI DI TE,MA CHE è?PER ME è UNO SCHIFO.

Silvietta78
Nonna Belarda/Nonno Geppo
Nonna Belarda/Nonno Geppo

Femmina
Numero di messaggi : 1663
Località : Terni
Occupazione/Hobby : Mamma,moglie,operaia
"Chi sei" in poche parole : Malinconica?
Data d'iscrizione : 28.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da Silvietta78 il Mer 20 Gen 2010 - 9:17

ninfa ha scritto:il mio pensiero? il tradimento fisico fa male ma ci si riesce a passare più sopra che dietro a un tradimento mentale. Uno o una (non parliamo sempre al maschile, le donne non sono stinchi di santo per eccellenza e una statistica recente ha dimostrato che tradiscono più le donne degli uomini, semplicemente le donne sono più furbe) può anche sbagliare ed avere una scappatella. Se va avanti nel tempo non è più tale e allora bisogna capire cosa c'è oltre. E questo è più grave. Continuo a sostenere, e lo farò in eterno, che non ci sono prontuari dove le risposte sono solo si o no, esiste il ni.
C'è chi scopre, perdona (o fa finta di perdonare) e va avanti
c'è chi scopre, non perdona e se ne va
c'è chi scopre, non perdona e infierisce
c'è chi non scopre, continua a vivere la sua vita credendosi unico/a e non succede niente
c'è chi scopre, perdona o non perdona e vanno avanti perchè DEVONO e non venitemi a raccontare che non è possibile perchè la vita è fatta di colori, non di bianco e nero in senso categorico.
Nessuno dice che non si ha il diritto di arrabbiarsi, di essere delusi, di tutto quello che volete. Una volta superata questa prima fase che si fa? O si prende la valigia, o si mette alla porta il traditore o si parla.
Ok, step successivo. Si parla. Quali ragioni può tirar fuori chi tradisce? O si è cronici o si è frustrati o non si trova in casa quello che si vuole.
E quanti sono SINCERAMENTE disposti a perdonare? A far finta di niente. A resettare il proprio cervello? E allora si FA FINTA di perdonare e si passa il resto della vita o a rendere pan per focaccia o a infierire in eterno. Cos'è più diabolico? Siamo esseri umani e il perdono sincero, secondo me, è solo del Padre Eterno.
E se si parla e non si raggiunge un ragionamento valido per entrambi? Si va via. E se non si può? chi lo dice che non si può? chi lo dice che "non si può non può esistere?"?
Continuo a trovare un sacco di se nei miei ragionamenti e allora mi domando perchè? sono fatta male o la realtà è così?
quando sono stata tradita ci sono stata male. Sono riuscita a superare la parte fisica. Poi ho scoperto che è subentrato un sentimento. Che faccio? lo accoppo? ci ho provato a rimettere insieme i pezzi. ci stavo rimettendo la salute. A che pro? E allora vuoi andare? vai. io e il mio ex abbiamo potuto e voluto farlo. I miei genitori prima non hanno voluto e poi non hanno potuto. Quindi?
E i se aumentano.
Scusate la lungaggine nel ragionamento ma si potrebbe andare avanti all'infinito perchè non si possono trovare risposte certe

IL RAGIONAMENTO NON Fà UNA PIEGA.
Ma io continuo ad essere convinta che non può esistere una "voglia" da togliersi,intendo fisicamente,non è come dire "oggi ho vogliadi mangiarmi un cioccolatino e me lo mangio,che sarà mai?" qui stiamo parlando di SPORCARSI dentro e fuori.Di rispetto.Di promesse non mantenute.
Per me invece in questi casi o è bianco o e nero.o è dentro o è fuori.bisogna assumersi le proprie responsabilità.
Se mi innamorassi di un'altro senza aver compiuto l'atto fisico,e questo amore fosse talemnte grande da non poter essere contenuto ,lo confesserei e lascerei mio marito.
Se fosse solo una cotta,lo rispedirei al mittente,e respingerei da me ogni tentazione.per rispetto a mio marito.
Se fosse una botta e via..........me che mai,non può esistere una botta e via.Sono categorica.
Se esiste una botta e via,allora lo confesso,mi assumo le mie responsabilità e me ne vado.
perchè mi farei schifo da sola.
Mio padre è rimasto,ha creato caos,confusione,dubbi,insicurezze,ansie.
L'ho perdonato? boh........forse,non lo sò.Mi fà pena,perchè è stato debole.

Silvietta78
Nonna Belarda/Nonno Geppo
Nonna Belarda/Nonno Geppo

Femmina
Numero di messaggi : 1663
Località : Terni
Occupazione/Hobby : Mamma,moglie,operaia
"Chi sei" in poche parole : Malinconica?
Data d'iscrizione : 28.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da ninfa il Mer 20 Gen 2010 - 11:33

Silvietta io ammiro molto le tue convinzioni e, sinceramente, ti invidio un pò. Perchè è bello quello che pensi. Veramente. Credimi.
E in fondo io sono come te. Ma in realtà non mi è mai capitato di aver voglia o di pensare di tradire la persona che in quel momento amo. E forse proprio perchè ne sono innamorata. Sono appagata e non sento la necessità di cercare altro. Eppure, nonostante la mia trippona, da qualche anno gli uomini (il perchè lo devo ancora capire visto che sono stata in prepensionamento per anni e anni!) mi ronzano intorno.
Qualche anno fa, ti racconto una assurdità tanto per farti vedere un altro aspetto della mente umana/animale, il mio ex ha cercato in tutti i modi (e io non me ne ero accorta) di "rifilarmi" a un suo amico. Diceva che dovevo guardare oltre e io non capivo perchè. Ora lo so...
fatto sta che a furia di dai e dai una sera io e quel tipo siamo usciti insieme. E dove siamo andati? a trovare il mio ex che stava lavorando ad una festa di paese. Bella trovata vero? Abbiamo passato un sacco di tempo a parlare di lui. Poi mi ha portata a casa. L'ho fatto entrare e abbiamo cominciato a parlare. E il mio telefono ha cominciato a squillare. Era l'idiota che voleva sapere cosa stavamo facendo.
Dopo la quarta telefonata, Luca ha preso il telefono e gli urla "allora Walter se vuoi che mi trombi la tua donna vedi di smetterla di chiamare!".
Deprimente tutta la storia. Lo ammetto. Tra me e Luca non è mai successo niente. Neanche un bacio. Sono passati parecchi anni. Io e Luca siamo rimasti ottimi amici. Lo adoro. E' quasi un fratello per me. Ascolto le sue vicissitudini amorose (è complicatissimo il ragazzo...) e ci prendiamo in giro spesso.
In fondo anche quella era una specie di forma di tradimento eppure non mi sento di aver tradito nessuno.
Sai cosa mi disse allora? Mi disse che non avrebbe mai provato a fare nulla con me perchè ero uscita con lui per amore di Walter e nessun idiota aveva il diritto di trattare me in quella maniera.
Premetto che Luca è un donnaiolo e che qualche tempo dopo mi ha confessato che gli piacevo, ma ha prevalso il buon senso. Non per rispetto a Walter, ma per rispetto a me.
La mente umana è strana.
Quando ho iniziato l'attuale relazione io e Luca continuavamo a sentirci spesso. Spesso mi chiamava anche di notte. Tra noi era così. Quando ho capito che la cosa dava fastidio al mio "tresco" ne abbiamo parlato. E Luca, donnaiolo incallito, è stato il primo a troncare le telefonate notturne. Mi è venuto a trovare E HA VOLUTO IL PERMESSO DI G....
E rimane un donnaiolo incallito.
Certo che la razza umana è pazzesca.


Tradire in che senso? - Pagina 2 Elenaplutoca7 Vorrei che il mio viaggio di gran vagabondo finisse con te (F.Simone)

Tradire in che senso? - Pagina 2 Fiore10
ninfa
ninfa
Admin
Admin

Femmina
Vergine Numero di messaggi : 9658
17.09.67
Età : 52
Località : Sesto Calende (VA)
Occupazione/Hobby : disoccupata/punto croce, volontariato, viaggi
"Chi sei" in poche parole : sereno variabile
Data d'iscrizione : 07.01.08

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da gaietta2710 il Mer 20 Gen 2010 - 12:41

barbara ha scritto:
gaietta2710 ha scritto:
Astrolabio_61 ha scritto:Se verreste a conoscenza di una coppia in cui entrambi hanno delle scappatelle (solo sesso) ignari l' uno dell' altra, e quando li vedete insieme sembrano una coppia felice, quale sarebbe il vostro giudizio?

meglio stare zitti!!!
noi non giudikiamo flower
vabbe' ma nella tua mente qualcosa penserai, mica devi per forza esprimere una sentenza di condanna ALESSANDRA !!! :23:
io ad esempio penserei " ma come si fa a non accorgersi l'uno dell'altro, possibile che non ci si accorga di niente, non si intuisca un minimo allontanamento dell'altro?"
chiedeva Astrolabio "rafforza la coppia" addirittura???? bò

sis però marco ha detto "come li giudikeresti" e io gli ho risposto "non li giudikiamo" nel senso esprimeremo solo pareri


Tradire in che senso? - Pagina 2 Alessandrafb9Tradire in che senso? - Pagina 2 Banner13



E' Lei, che oggi mi scorre dentro l'anima. E' Lei, che dà senza nulla pretendere. E' Lei, figlia di un amore irriverente. E' Lei, che alimenta ogni mia speranza. E' Lei, l'unica cosa di me che amo...

gaietta2710
Tenente Colombo
Tenente Colombo

Femmina
Vergine Numero di messaggi : 10548
09.09.82
Età : 37
Località : trento
Occupazione/Hobby : cameriera - studentessa
"Chi sei" in poche parole : felicemente mamma
Data d'iscrizione : 05.03.08

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da Silvietta78 il Mer 20 Gen 2010 - 12:57

ninfa ha scritto:Silvietta io ammiro molto le tue convinzioni e, sinceramente, ti invidio un pò. Perchè è bello quello che pensi. Veramente. Credimi.
E in fondo io sono come te. Ma in realtà non mi è mai capitato di aver voglia o di pensare di tradire la persona che in quel momento amo. E forse proprio perchè ne sono innamorata. Sono appagata e non sento la necessità di cercare altro. Eppure, nonostante la mia trippona, da qualche anno gli uomini (il perchè lo devo ancora capire visto che sono stata in prepensionamento per anni e anni!) mi ronzano intorno.
Qualche anno fa, ti racconto una assurdità tanto per farti vedere un altro aspetto della mente umana/animale, il mio ex ha cercato in tutti i modi (e io non me ne ero accorta) di "rifilarmi" a un suo amico. Diceva che dovevo guardare oltre e io non capivo perchè. Ora lo so...
fatto sta che a furia di dai e dai una sera io e quel tipo siamo usciti insieme. E dove siamo andati? a trovare il mio ex che stava lavorando ad una festa di paese. Bella trovata vero? Abbiamo passato un sacco di tempo a parlare di lui. Poi mi ha portata a casa. L'ho fatto entrare e abbiamo cominciato a parlare. E il mio telefono ha cominciato a squillare. Era l'idiota che voleva sapere cosa stavamo facendo.
Dopo la quarta telefonata, Luca ha preso il telefono e gli urla "allora Walter se vuoi che mi trombi la tua donna vedi di smetterla di chiamare!".
Deprimente tutta la storia. Lo ammetto. Tra me e Luca non è mai successo niente. Neanche un bacio. Sono passati parecchi anni. Io e Luca siamo rimasti ottimi amici. Lo adoro. E' quasi un fratello per me. Ascolto le sue vicissitudini amorose (è complicatissimo il ragazzo...) e ci prendiamo in giro spesso.
In fondo anche quella era una specie di forma di tradimento eppure non mi sento di aver tradito nessuno.
Sai cosa mi disse allora? Mi disse che non avrebbe mai provato a fare nulla con me perchè ero uscita con lui per amore di Walter e nessun idiota aveva il diritto di trattare me in quella maniera.
Premetto che Luca è un donnaiolo e che qualche tempo dopo mi ha confessato che gli piacevo, ma ha prevalso il buon senso. Non per rispetto a Walter, ma per rispetto a me.
La mente umana è strana.
Quando ho iniziato l'attuale relazione io e Luca continuavamo a sentirci spesso. Spesso mi chiamava anche di notte. Tra noi era così. Quando ho capito che la cosa dava fastidio al mio "tresco" ne abbiamo parlato. E Luca, donnaiolo incallito, è stato il primo a troncare le telefonate notturne. Mi è venuto a trovare E HA VOLUTO IL PERMESSO DI G....
E rimane un donnaiolo incallito.
Certo che la razza umana è pazzesca.

Ragazzi,io ho capito il vostro pensiero ed è giusto poter cogliere ed essere tolleranti rispetto ad ogni sfumatura che la vita ci può offrire.
Se ragionassi così per tutto ciò che concerne VIVERE ,allora significherebbe che stò vivendo coi paraocchi o con una mentalità ottusa.
Ma così non è,io sono per tutto ciò che si rinnova,per i cambi di idea repentini che stanno solo ad indicare un evoluzione di ciò che siamo.
Cambiare idea è sinonimo di maturazione.tutto ciò che rimane fermo,statico,è senza vita.Lo dico sempre,questo è uno dei miei motti.
Ma non su ciò che riguarda i sentimenti.
Io in questo ho delle idee belle chiare,che mi sono autoimposta.
Ma per capire fino in fondo il mio pensiero,dovete capire me,dvreste conoscermi meglio.
Io sono cresciuta con mio marito,lui mi ha resa una persona mgliore.
C'è stato quando mio padre non c'era,c'è stato sia moralmente che economicamente.
La sua famiglia ha asciugato le mie lacrime quandpo scappavo dalla mia e mi rifugiavo da loro.
Mi hanno dato amore,una casa,comprensione,affetto,stima........mi hanno dato tutto.
Sono come una figlia per loro.
E mio marito è una persona in gamba nel senso più esteso che ci possa essere,è una persona speciale.
Quando vi ho detto che mi è capitato di pensare ad un'altro uomo,è vero.
è successo.NE HO PARLATO CON MIO MARITO ,subito,e lui ha detto le famose parole che dice sempre "vedi di rigare dritta".altro non mi ha chiesto,
non ha voluto sapere altro.ma non c'era altro da sapere infatti.
Ho represso tutto,ho ricacciato indietro quei pensieri da dove erano venuti.
Ogni tanto ci ripenso con tenerezza,ma so che MAI avrei messo a repentaglio la mia famiglia.
MAI.per niente al mondo.

Silvietta78
Nonna Belarda/Nonno Geppo
Nonna Belarda/Nonno Geppo

Femmina
Numero di messaggi : 1663
Località : Terni
Occupazione/Hobby : Mamma,moglie,operaia
"Chi sei" in poche parole : Malinconica?
Data d'iscrizione : 28.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da ninfa il Mer 20 Gen 2010 - 16:06

ma guarda che io non contento il tuo punto di vista silvietta, anzi. Forse non riesco a spiegarmi.
In più hai avuto una grande fortuna che forse alcuni di noi non hanno avuto. Cioè trovare in tuo marito una roccia alla quale appoggiarsi per superare un momento difficile. Ti ha dato forza.
Nel mio caso, purtroppo, la forza l'ho cercata da sola, non ho avuto nessuno. Quindi ho proseguito per la mia strada, forse delusa da tante situazioni senza aver avuto la fortuna di trovare qualcuno che mi desse quella forza di vedere più rosa che nero.
o meglio, quella fortuna credo di averla trovata ma purtroppo la situazione non ci consente di migliorare il nostro presente.
anche se da un certo punto di vista il bicchiere ora lo vedo mezzo pieno e non mezzo vuoto.
io spero sempre in un cambiamento ma purtroppo ad oggi non è capitato e più passa il tempi più, forse, mi fossilizzo nel convincermi che la vera felicità non esiste e che a volte bisogna "accontentarsi". Della serie: meglio poco che niente.
non so se riesco a spiegarmi. Lungi dal pensare che sia giusto così, ma ad oggi purtroppo si


Tradire in che senso? - Pagina 2 Elenaplutoca7 Vorrei che il mio viaggio di gran vagabondo finisse con te (F.Simone)

Tradire in che senso? - Pagina 2 Fiore10
ninfa
ninfa
Admin
Admin

Femmina
Vergine Numero di messaggi : 9658
17.09.67
Età : 52
Località : Sesto Calende (VA)
Occupazione/Hobby : disoccupata/punto croce, volontariato, viaggi
"Chi sei" in poche parole : sereno variabile
Data d'iscrizione : 07.01.08

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da Silvietta78 il Mer 20 Gen 2010 - 16:28

ninfa ha scritto:ma guarda che io non contento il tuo punto di vista silvietta, anzi. Forse non riesco a spiegarmi.
In più hai avuto una grande fortuna che forse alcuni di noi non hanno avuto. Cioè trovare in tuo marito una roccia alla quale appoggiarsi per superare un momento difficile. Ti ha dato forza.
Nel mio caso, purtroppo, la forza l'ho cercata da sola, non ho avuto nessuno. Quindi ho proseguito per la mia strada, forse delusa da tante situazioni senza aver avuto la fortuna di trovare qualcuno che mi desse quella forza di vedere più rosa che nero.
o meglio, quella fortuna credo di averla trovata ma purtroppo la situazione non ci consente di migliorare il nostro presente.
anche se da un certo punto di vista il bicchiere ora lo vedo mezzo pieno e non mezzo vuoto.
io spero sempre in un cambiamento ma purtroppo ad oggi non è capitato e più passa il tempi più, forse, mi fossilizzo nel convincermi che la vera felicità non esiste e che a volte bisogna "accontentarsi". Della serie: meglio poco che niente.
non so se riesco a spiegarmi. Lungi dal pensare che sia giusto così, ma ad oggi purtroppo si

ti ho capita ,ti ho capita.....era solo un volermi quasi giustificare per la mia ottusità! bacio

ps:sei veramente molto ma molto gentile,ed emotivamente "vicina" a me!

Silvietta78
Nonna Belarda/Nonno Geppo
Nonna Belarda/Nonno Geppo

Femmina
Numero di messaggi : 1663
Località : Terni
Occupazione/Hobby : Mamma,moglie,operaia
"Chi sei" in poche parole : Malinconica?
Data d'iscrizione : 28.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da cinzia il Mer 20 Gen 2010 - 16:47

tradimento? Che argomento spinoso!
Per me tradimento è condividere intimità con una persona che non è la partner o il partner. Può essere fisico, mentale...può essere sesso clandestino, ma anche confidenze ripetute e cento telefonate al giorno. Il pensiero ossessivo nei confronti di quella persona o il bisogno del suo corpo: in fondo non so se c'è molta differenza!
Il tradimento della fiducia riposta può avvenire in tanti modi ma è sempre annientante ed umiliante scoprirlo. Capire che non c'eri solo tu...
Poi si può dare una seconda possibilità a chi ha tradito se ne vale la pena....se si nota un sincero pentimento...se ci si rende conto che cadere è umano...ma è dura, davvero dura riaprire il proprio cuore a chi l'ha ferito e fidarsi di nuovo. Ma a volte può valerne la pena!
cinzia
cinzia
Giovane
Giovane

Femmina
Leone Numero di messaggi : 123
10.08.69
Età : 51
Località : Francavilla al mare
Occupazione/Hobby : insegnante
"Chi sei" in poche parole : sincera, volitiva, trasparente
Data d'iscrizione : 28.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da cinzia il Mer 20 Gen 2010 - 16:53

In ogni caso la visione maschile e femminile credo non coincidano. Molte donne ritengono tradimento quello mentale che molti uomini tendono a sminuire. Forse perchè per gli uomini è molto importante il sesso e se si perdonano la botta e via, da possessivi qual sono,non la perdonerebbero. Anche perchè sanno che per la donna il sesso non è quasi mai una botta e via.
cinzia
cinzia
Giovane
Giovane

Femmina
Leone Numero di messaggi : 123
10.08.69
Età : 51
Località : Francavilla al mare
Occupazione/Hobby : insegnante
"Chi sei" in poche parole : sincera, volitiva, trasparente
Data d'iscrizione : 28.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da cinzia il Mer 20 Gen 2010 - 17:09

Astrolabio_61 ha scritto:Se verreste a conoscenza di una coppia in cui entrambi hanno delle scappatelle (solo sesso) ignari l' uno dell' altra, e quando li vedete insieme sembrano una coppia felice, quale sarebbe il vostro giudizio?

penserei che la loro felicità è apparente.
In ogni caso per pensare che due hanno scappatelle dovrei averlo visto con i miei occhi perchè mettere in giro voci è uno sport diffusissimo figlio dell'invidia.
Se sei una bella donna nessuno crede tu si fedele...E se sei un bell'uomo idem.
Se poi quella bella donna e quell'uomo formano una coppia le malignità si sprecheranno.
Lo so per esperienza personale (e scusatemi l'immodestia). Quando andai a fare il concorso per 3 gg a l'Aquila per l'insegnamento mi videro uscire di casa con l'auto e due borsoni (una di libri e vocabolari ed una di vestiti) e subito si diffuse la voce che avevo abbandonato marito e figlia perchè avevo un amante! Sì il mio amante era il latino....
E la voce che ci ravamo separati è durata un sacco di tempo per non dire anni.
Ora a 40 anni me ne infischio di ciò che pensano gli altri.....ma prima ci soffrivo.

nb. concordo con l'attribusione di punti 10 alla botta e via ma metterei almeno 20 al sentimento duraturo per un altro o un'altra.
cinzia
cinzia
Giovane
Giovane

Femmina
Leone Numero di messaggi : 123
10.08.69
Età : 51
Località : Francavilla al mare
Occupazione/Hobby : insegnante
"Chi sei" in poche parole : sincera, volitiva, trasparente
Data d'iscrizione : 28.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da conte il Mer 20 Gen 2010 - 18:08

Astrolabio_61 ha scritto:Insomma è meno grave se è una botta e via e molto piu grave se c' è del sentimento!

Comunque in una scala da 1 a 10

la botta e via vale 10 e se c' è anche sentimento vale 11.

Siete d' accordo?


clapclap :fiesole:
conte
conte
Nonna Belarda/Nonno Geppo
Nonna Belarda/Nonno Geppo

Maschio
Numero di messaggi : 7319
Località : pisa
Occupazione/Hobby : impiegato/beach volley & pallavolo
"Chi sei" in poche parole : boh!!
Data d'iscrizione : 08.01.08

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da Silvietta78 il Mer 20 Gen 2010 - 19:27

a tutti quelli che hanno detto che una botta e via è meno grave faccio una domanda:

se vostra moglie venisse da voi e vi dicesse : "caro,ho sc...ato con un'altro,ma così tanto perchè mi prudeva e non avevo di meglio da fare"

voi direste "ambè amore che vuoi che sia,chissà che mi credevo che avevi fatto!"

MA DAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII


NON CI CREDO MA MANCO SE VI CI VEDO!!!!!! (E VI CONOSCO DA POCO!!)

vi prego,vi prego,vi prego!!! SIATE SINCERI!!!

Silvietta78
Nonna Belarda/Nonno Geppo
Nonna Belarda/Nonno Geppo

Femmina
Numero di messaggi : 1663
Località : Terni
Occupazione/Hobby : Mamma,moglie,operaia
"Chi sei" in poche parole : Malinconica?
Data d'iscrizione : 28.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da guglielmo il Mer 20 Gen 2010 - 19:34

conte ha scritto:
Astrolabio_61 ha scritto:Insomma è meno grave se è una botta e via e molto piu grave se c' è del sentimento!

Comunque in una scala da 1 a 10

la botta e via vale 10 e se c' è anche sentimento vale 11.

Siete d' accordo?


clapclap :fiesole:

Quoto anche io!
guglielmo
guglielmo
Garu
Garu

Maschio
Numero di messaggi : 3431
Località : Pisa
Occupazione/Hobby : impiegato/pallavolo
"Chi sei" in poche parole : io sono come sono
Data d'iscrizione : 08.01.08

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da conte il Mer 20 Gen 2010 - 19:40

non so se sopra ho espresso bene il mio pensiero quotando astro, ma lo riassumo velocemente:
una botta e un disastro e una botta con sentimento na tragedia!!
conte
conte
Nonna Belarda/Nonno Geppo
Nonna Belarda/Nonno Geppo

Maschio
Numero di messaggi : 7319
Località : pisa
Occupazione/Hobby : impiegato/beach volley & pallavolo
"Chi sei" in poche parole : boh!!
Data d'iscrizione : 08.01.08

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da guglielmo il Mer 20 Gen 2010 - 19:46

Per me la botta con o senza sentimento da una scala a 1-10, vale sempre 1000000000000000000000000000000!
guglielmo
guglielmo
Garu
Garu

Maschio
Numero di messaggi : 3431
Località : Pisa
Occupazione/Hobby : impiegato/pallavolo
"Chi sei" in poche parole : io sono come sono
Data d'iscrizione : 08.01.08

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da Silvietta78 il Mer 20 Gen 2010 - 19:49

conte ha scritto:non so se sopra ho espresso bene il mio pensiero quotando astro, ma lo riassumo velocemente:
una botta e un disastro e una botta con sentimento na tragedia!!

e se uno ha solo pensato ad un altro è più grave che averci sc...ato? dai Conticino......ti prego! non dirmelo!
da Silver me lo aspetto,da te no!
:triste5: diventorosso

Silvietta78
Nonna Belarda/Nonno Geppo
Nonna Belarda/Nonno Geppo

Femmina
Numero di messaggi : 1663
Località : Terni
Occupazione/Hobby : Mamma,moglie,operaia
"Chi sei" in poche parole : Malinconica?
Data d'iscrizione : 28.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da conte il Mer 20 Gen 2010 - 19:53

se lo pensi, sicuramente al patner fa meno male ed è impossibile che lo scopra. Poi se questo è un pensiero fisso di tutti i giorni allora forse c'è qualche problema nella coppia.....ma chi non ci pensa quando vede in TV Raul Bova o Jennifer Aliston??
conte
conte
Nonna Belarda/Nonno Geppo
Nonna Belarda/Nonno Geppo

Maschio
Numero di messaggi : 7319
Località : pisa
Occupazione/Hobby : impiegato/beach volley & pallavolo
"Chi sei" in poche parole : boh!!
Data d'iscrizione : 08.01.08

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da cinzia il Mer 20 Gen 2010 - 20:02

e Bred Pitt lo vogliamo lasciare? occhiolino
cinzia
cinzia
Giovane
Giovane

Femmina
Leone Numero di messaggi : 123
10.08.69
Età : 51
Località : Francavilla al mare
Occupazione/Hobby : insegnante
"Chi sei" in poche parole : sincera, volitiva, trasparente
Data d'iscrizione : 28.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da Silvietta78 il Gio 21 Gen 2010 - 5:02

cinzia ha scritto:e Bred Pitt lo vogliamo lasciare? occhiolino

non mi piace.
io sono tipa da Dave Gahan.
(per chi non lo conosca,frontman dei Depeche mode)

Silvietta78
Nonna Belarda/Nonno Geppo
Nonna Belarda/Nonno Geppo

Femmina
Numero di messaggi : 1663
Località : Terni
Occupazione/Hobby : Mamma,moglie,operaia
"Chi sei" in poche parole : Malinconica?
Data d'iscrizione : 28.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da sky79 il Gio 21 Gen 2010 - 10:50

il tradimento per me è pensare,in una certa maniera, ad una persona che non è il/la tuo compagno/a. Questo significa che se "desidero" un uomo che non è mio marito e faccio di tutto per soddisfare questa esigenza significa che lo sto tradendo. Secondo me sta a noi capire se è amore o solo una cottarella. Perchè una volta che si è sposati si è fatta una promessa e secondo il mio modestissimo parere bisogna mantenervi fede. Quindi se c'è un tipo che vedo o conosco e penso "ma che figo che è" e tutto finisce li è un conto (cavoli in fondo siamo esseri umani!!!) ma se c'è dietro un coinvolgimento diverso, un legame mentale, allora è un'altra cosa.

sky79
Giovane
Giovane

Femmina
Numero di messaggi : 157
Località : milano
Occupazione/Hobby : casalinga/studentessa
"Chi sei" in poche parole : molto casinista
Data d'iscrizione : 03.10.09

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da Silvietta78 il Gio 21 Gen 2010 - 11:01

sky79 ha scritto:il tradimento per me è pensare,in una certa maniera, ad una persona che non è il/la tuo compagno/a. Questo significa che se "desidero" un uomo che non è mio marito e faccio di tutto per soddisfare questa esigenza significa che lo sto tradendo. Secondo me sta a noi capire se è amore o solo una cottarella. Perchè una volta che si è sposati si è fatta una promessa e secondo il mio modestissimo parere bisogna mantenervi fede. Quindi se c'è un tipo che vedo o conosco e penso "ma che figo che è" e tutto finisce li è un conto (cavoli in fondo siamo esseri umani!!!) ma se c'è dietro un coinvolgimento diverso, un legame mentale, allora è un'altra cosa.

se mi vedi in facebook,chiamami.

Silvietta78
Nonna Belarda/Nonno Geppo
Nonna Belarda/Nonno Geppo

Femmina
Numero di messaggi : 1663
Località : Terni
Occupazione/Hobby : Mamma,moglie,operaia
"Chi sei" in poche parole : Malinconica?
Data d'iscrizione : 28.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tradire in che senso? - Pagina 2 Empty Re: Tradire in che senso?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum